Suor Germana Ballabio, della Congregazione Suore Stabilite nella Carità, da molti anni ormai dedica la sua vita ad aiutare la comunità del Bairro Di Boa Vista do Lobato, a Salvador de Bahia, in Brasile. Col duro lavoro e la dedizione di questi anni, è riuscita a mettere in piedi, nel cuore di uno dei quartieri più poveri e violenti della città, il Centro Educacional Caridade.

Più sotto troverete una delle lettere che nel tempo la nostra amica Germana ci ha scritto, se la leggerete potrete capire il perché la nostra Associazione non ha mai smesso di aiutare questa piccola ma tenace suora: prima l’aiuto per la costruzione di un’aula di informatica («senza informatica non c’è futuro per i miei bambini», ci scriveva Germana anni fa) e poi il sostegno che le ha consentito di far laureare 11 volenterose ragazze della comunità che ora sono diventate insegnanti all’interno della scuola dove loro stesse hanno studiato e sono cresciute, il Centro Educacional Caridade, appunto.

Tanti sono i bisogni e le necessità di un Scuola come quella di Suor Germana che, per i suoi scolari rappresenta non solo un’occasione per accedere a un’istruzione da cui altrimenti resterebbero esclusi; ma anche un modo per poter avere il loro unico pasto della giornata!

Guardando le foto della Scuola Vi potete rendere conto di come Suor Germana si impegni ad offrire ai suoi bambini un ambiente allegro, accogliente e pulito.

OAF-I vuole aiutarla in questa impresa per:

  • Acquistare il materiale scolastico,
  • Acquistare le divise scolastiche per i suoi circa 400 bambini,
  • Realizzare le attività ricreative per i bambini e per gli adolescenti: informatica, capoeira, calcio…
  • Insegnare e Realizzare forme di artigianato (soprattutto corsi di pittura su tessuti -camicette e asciugamani-).

 

Leggi la lettera di Suor Germana

Carissimi,

La Scuola sorge nel Bairro di Boa Vista di Lobato, un quartiere della periferia della grande Salvador, dove la miseria regna sovrana. Salvador è una delle città più grandi del Brasile con circa 3 milioni di abitanti e possiamo definirla la città “dei contrasti” dove convivono ricchezze e miserie; grandi strutture tecnologiche e – insieme – assenza delle strutture igieniche più elementari; strade bellissime nel centro della città e fogne a cielo aperto nella periferia; grattacieli bellissimi e alagados (capanne costruite sull’acqua come le antiche palafitte).

In questa città, come del resto in tutto il Brasile e nei paesi del terzo mondo, diventa sempre più grande la distanza fra i ricchi e i poveri; i ricchi diventano sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri e tutti loro vivono nelle periferie.

La maggior parte degli abitanti della periferia provengono dalle campagne dell’interno (qui detto “interior”) spinti dalla miseria e dalla siccità con l’illusione e la speranza di trovare un lavoro. Qui invadono abusivamente un terreno, quasi sempre a rischio, per il pericolo di frane o perché paludoso, costruiscono una baracca di legno di compensato o di ‘taipa’ (cioè con fango sostenuto da tronchi di legno) e lì vi abitano con le loro famiglie numerose.

Cercano un lavoro di qualsiasi tipo e a qualsiasi condizione, sempre senza una giusta remunerazione; in questa situazione di ingiustizia e di miseria, molte volte gli uomini diventano violenti, si disinteressano della famiglia e per dimenticare… si danno all’alcool. Questo è il bairro in cui noi abitiamo, ed è qui che nasce la Scuola CENTRO EDUCATIVO CARITÀ (traduzione in italiano di Centro Educacional Caridade), che ha come obiettivo di accogliere i bambini più poveri, toglierli dalla strada, offrire una formazione umana e cristiana, attraverso una scuola di alfabetizzazione, indispensabile per essere ammessi alla scuola elementare, offrire loro – nel contempo – una buona alimentazione: con un pasto al giorno, che il più delle volte è l’unico della giornata.

Il nostro obiettivo è accogliere anche adolescenti e giovani e offrire la possibilità di corsi di promozione umana di vario tipo.

In una città frastornata, dove violenza, droga e prostituzione crescono continuamente il nostro progetto è un bellissimo strumento in difesa della vita di tanti bambini, adolescenti e giovani minacciati a causa dei meccanismi ingiusti della società in cui vivono. Tante sono le difficoltà che incontriamo ogni giorno, ma siamo convinte che l’educazione sia fondamentale e che attraverso la scolarizzazione si possa dare loro la possibilità di avere un’educazione di qualità e una formazione alla vita, aiutandoli a diventare protagonisti della propria storia. Suor Germana

Fai una donazione e sostieni questo progetto